Il word of mouth marketing

Oggi, attraverso strumenti come i blog, i forum e le community, i consumatori si scambiano consigli e segnalazioni su voli aerei, computer, farmaci, polizze assicurative… in breve, ogni sorta di prodotti e servizi.
Il word-of-mouth, o passaparola, nasce quando un consumatore offre informazioni a un altro consumatore. Il word-of-mouth marketing consiste nel dare alle persone motivo di parlare del vostro prodotto o servizio e nel facilitare quella conversazione.

 

 

 

 

Veryweb è “thought leader” della WOMMA (Word-of-mouth Marketing Association). Attraverso la WOMMA, Veryweb è attivamente impegnata nella costruzione del terminology framework delle metodologie di questa nuova forma di marketing.

Lo scopo del word-of-mouth marketing non è creare artificialmente un passaparola. È imparare a utilizzarlo all’interno di un obiettivo di marketing. Certamente, il passaparola si può incoraggiare. Un’azienda può impegnarsi ad ascoltare e fidelizzare i consumatori; rendere più facile per loro parlare con altri consumatori; fare in modo che i più influenti tra loro conoscano le virtù di un prodotto.

Ecco alcune metodologie di incoraggiamento. Il word-of-mouth marketing dà alle persone più potere di discutere le proprie esperienze di consumatori. Utilizza la voce del cliente per il bene della marca. E sa bene che un cliente insoddisfatto è altrettanto potente. Poggia necessariamente su una customer satisfaction autentica e meritata; sulle qualità reali di un prodotto o servizio; sulla voglia sincera delle persone di segnalare ad altri un’esperienza che le ha rese soddisfatte.

Creare un passaparola artificiale è antietico e si ritorce contro il brand. Il word-of-mouth marketing non è un modo più sofisticato di manipolare il cliente: riconosce l’intelligenza dei consumatori, e il loro potere, e dà forza a conversazioni il cui contenuto è autentico. Si limita a facilitarne le condizioni, moltiplicandone la portata: ma non è poco. Tutte le tecniche del word-of-mouth marketing si basano sui concetti di soddisfazione del cliente, dialogo bidirezionale, comunicazioni trasparenti. Gli elementi fondamentali sono:

  • Informare sui propri prodotti e servizi
  • Identificare i consumatori più portati a scambiare opinioni con altri
  • Mettere a disposizione strumenti utili a scambiare informazioni ed esperienze
  • Studiare come, dove e quando i consumatori si scambiano informazioni
  • Ascoltare e rispondere ai sostenitori, ai detrattori e ai neutrals.

 

Glossario del word-of-mouth marketing.